Syndication

mercoledì 31 dicembre 2014

2014: un anno con segnali forti

Qui riporto la traduzione di un'interessante retrospettiva dell'anno 2014 fatta dal sito /www.saferemr.com, che ha una attenzione maggiore sul mondo americano.


Wireless Radiation Safety nel 2014: The Year in Review

 

Due importanti studi di ricerca pubblicati quest'anno hanno scoperto che il rischio di cancro al cervello è aumentato con l'uso del telefono senza fili. Diversi importanti azioni politiche legate a radiazioni wireless si  sono verificati  nel 2014.

 

I ricercatori francesi hanno trovato quasi un aumento di 3 volte nel cancro al cervello con 896 o più ore di uso del telefono cellulare a vita. ricercatori svedesi hanno trovato un aumento di 2 volte nel cancro al cervello con 1.486 o più ore di uso del telefono cellulare e un rischio 3 volte con 25 o più anni di cellulare e l'uso del telefono cordless . 

 

Questi studi aggiungono alla evidenza di aumento del rischio di cancro al cervello trovato tra pesanti utenti di telefoni cellulari in 13 nazioni studio Interphone pubblicato nel 2010. L'Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC) dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) hanno fatto affidamento sulla Interphone Studi e ricerche precedenti dai ricercatori svedesi di dichiarare radiazioni di radiofrequenza "possibile cancerogeno per l'uomo" nel 2011. 

Una notizia  sullo studio svedese da  Reuters Health  stimolato i media globale di copertura-oltre 260 articoli di notizie pubblicate in 18 lingue in 50 paesi - che dimostra la preoccupazione in tutto il mondo per la cancerogenicità delle radiazioni del telefono cellulare.

 

Principali sviluppi nel corso dell'anno passato

  • Gli Stati Uniti Dipartimento degli Interni ha accusato il governo federale di impiegare standard obsoleti : "gli standard di radiazione elettromagnetica utilizzati dalla Federal Communications Commission (FCC), continuano ad essere basati su riscaldamento termico, un criterio ormai quasi 30 anni di data e oggi inapplicabili. " Le norme violano la legge federale in quanto mettono in pericolo speci faunistiche protette che subiscono gli effetti negativi di esposizione alle radiazioni torre cellulare.
  • Quattro risoluzioni firmate da 98 esperti scientifici sono stati presentati alla FCC che le risoluzioni chiedono al governo di emanare una normativa più rigorosa sulle radiazioni wireless, in particolare le radiazioni del telefono cellulare.
  • Il Wall Street Journal ha riferito che uno su dieci torri di telefonia cellulare negli Stati Uniti,  circa 30.000 in tutto, emettono livelli di radiazione a microonde che superano il limite di legge mettendo a rischio la salute dei lavoratori, rilevando che la FCC ha emesso solo due citazioni per non conformità dal 1996.
  • I Centers for Disease Control and Prevention (CDC) è stata  la prima agenzia federale di salute di emettere avvertenze sanitarie preventive circa l'uso del telefono cellulare; tuttavia, CDC poi ha  rimosso gli avvertimenti dal suo sito web dopo che i media hanno riferito su questo cambiamento di politica chiave.!
  • Cinquantaquattro scienziati di 18 nazioni che studiano gli effetti delle radiazioni di radiofrequenza hanno presentato una dichiarazione di Health Canada chiedendo al governo di ridurre al minimo l'esposizione della popolazione alle radiazioni a microonde emessa da dispositivi wireless come telefoni cellulari, telefoni cordless, Wi-Fi, antenne di trasmissione, contatori intelligenti, e baby monitor.
  • SINTEF , la più grande organizzazione indipendente di ricerca in Scandinavia, ha proposto linee guida di progettazione di produzione per ridurre i campi magnetici emessi da automobili ibride ed elettriche che possono essere cancerogeni per l'uomo.
  • Il Consiglio comunale di Berkeley , California ha chiesto al procuratore della città di redigere una ordinanza  (telefono "diritto di sapere" cellulare ordinanza) che richiederebbe ai rivenditori di fornire ai consumatori un foglio fatto per quanto riguarda la distanza di separazione minima del telefono cellulare dal corpoUn docente di Harvard Lawrence Lessig si è offerto di difendere questa ordinanza innovativa contro  la prevista  azione di  CTIA-The Wireless Association, per  citare in giudizio il Comune.
  • In una causa intentata da 29 individui che hanno fatto causa al settore wireless per i loro tumori cerebrali, la Corte Superiore DC ha ammesso la testimonianza di testimoni esperti per i querelanti. Questa sentenza consente il caso di passare alla fase di scoperta del processo, e l'industria sarà tenuto a rilasciare documenti pertinenti.
  • Il distretto scolastico di Los Angeles Unified dove  lavora  un insegnante che soffre di Electromagnetic Ipersensibilità (EHS) , ha approvato la richiesta di avere il Wi-Fi spento nella sua classe e la sua richiesta di essere riassegnato in futuro per un'altra scuola dove Wi-Fi ha non è stato installato. Questo è il primo alloggio per EHS da un sistema scolastico pubblico negli Stati Uniti
  • Una  sistematica revisione delle ricerche sugli effetti delle radiazioni dei cellulari sulla salute umana (sperma) ha  trovato che l'esposizione cellulare influisce negativamente sulla qualità dello sperma e può contribuire alla sterilità in  alcuni uomini.

Anche se due prodotti wireless lanciati nel 2014 hanno ricevuto copertura mediatica straordinaria, i mezzi di informazione non ha menzionato i potenziali rischi per la salute di utilizzare questi prodotti:

  • Il tasso di assorbimento specifico (SAR), una misura della quantità massima di radiazione a microonde assorbita, è molto più elevato per il Glass di Google che per la maggior parte dei telefoni cellulari. Questo è di particolare preoccupazione per il vetro come differenza telefoni cellulari è indossato sulla testa dell'utente.
  • L' iPhone 6 , come la maggior parte dei telefoni intelligenti, ha diversi trasmettitori che emettono simultaneamente la radiazione a microonde. Quando questi trasmettitori sono attivati ​​radiazione emessa da questo telefono è vicino al limite legale SAR; quindi, si dovrebbe spegnere tutte trasmettitori non in uso (ad esempio Wi-Fi), per ridurre l'esposizione. Secondo Apple, l'iPhone 6 dovrebbe essere mantenuta almeno 5 millimetri o due decimi di un centimetro dal corpo ogni volta che viene acceso (ad esempio, la distanza minima tra il corpo del dispositivo è di 5 mm).

martedì 30 dicembre 2014

L'uso serale di dispositivi elettronici influisce negativamente sul sonno, sull’orologio circadiano e la produzione di melatonina.

Associazione “ElettrosmogVolturino”
Via S. Martino, 2  71030  Volturino (FG)          
 Tel. 0881 550498 / 347 7215642                                                                     http://elettrosmogvolturino.interfree.it                                                                          elettrosmogvolturino@interfree.it                                                                                                                          prot. n. 30                                                                                              Volturino 30/12/2014   
         Presidente del Consiglio dei Ministri  
            on. dr. M. Renzi                                      
 OMS – Ginevra (Suisse)               
Ministero della Salute


Oggetto: L'uso serale di dispositivi elettronici influisce negativamente 

 sul sonno, sull’orologio circadiano e la produzione di melatonina.

Esimie Autorità rinnovo la richiesta avanzata circa 12 anni fa, (17/01/2003, prot. n. 2), ad oggetto: Telefonino sul comodino.
In quell’occasione V’inviai un’audiocassetta contenente registrazioni telefoniche preziose di testimonianze di persone che, dopo mio suggerimento, avevano allontanato il telefonino dal comodino perché dormivano male, dichiarando:
“Adesso dormo tranquillo, prima mi svegliavo stanco”…”ma chi pensava che fosse proprio il telefonino”…”mi sento più pimpante”…”prima ero in cura da uno psichiatra, adesso dormo meglio e non sono più tornata dallo psichiatra…”e così via. 
A conferma è arrivato uno studio dagli Stati Uniti e Germania che raccomanda quanto già io sollecitassi in quell’epoca: una campagna d’informazione tra i media affinché il telefonino, tablet, iphone e smartphone non venga usato almeno un paio d’ore prima di andare a letto.
Mi permettano, le Signorie Vs. Illustri, un suggerimento: obbligare i produttori a scrivere su di essi NOCIVO e a non tenerlo addosso poiché tali strumenti sono divenuti vere protesi inumane.   
 
Sintesi dello studio scientifico: 

Division of Sleep and Circadian Disorders, Departments of Medicine and Neurology, Brigham and Women’s Hospital, Boston, MA 02115; Division of Sleep. Medicine, Harvard Medical School, Boston, MA 02115; and Institute of Aerospace Medicine, German Aerospace Center, 51147 Cologne, Germany, 2014                                                                                                      

Pubblicato negli atti della National Academy of Sciences (Accademia Nazionale delle Scienze, NAS):

L'uso di dispositivi elettronici che emettono luce per la lettura, la comunicazione e l'intrattenimento è aumentato drammaticamente negli ultimi tempi.
L'uso di tali dispositivi prima di coricarsi prolunga il tempo necessario per addormentarsi, i ritardi dell’orologio circadiano, sopprime i livelli di produzione di melatonina, che è l'ormone del sonno, ritarda il tempo di sonno REM e la mattina dopo ci si alza stanchi e con vigilanza ridotta.
La maggiore esposizione anche nelle ore di buio attiva le cellule del cervello, ostacolando la liberazione della melatonina, l'ormone prodotto dalla ghiandola pineale che, in quantità ridotta, non è in grado di eliminare i radicali liberi, favorendo così l’azione nefasta di questi sulle cellule che diventano cancerose;
 In un certo senso, la luce blu interrompe l'orologio biologico comunicando al cervello che è ancora giorno e spingendolo a rimanere sveglio. Con tutte le conseguenze che comporta un sonno insoddisfacente:
a)Diabete: alterazione del metabolismo degli zuccheri, riduzione della sensibilità all’insulina che funziona male;
b)Obesità: meno si dorme più si ingrassa, essendo coinvolti 711 geni deputati al controllo dell’omeostasi, l’ equilibrio chimico-fisico dell’ organismo, la cui alterazione porta alla obesità, cala la regolazione della glicemia, incidendo pesantemente sul metabolismo.
c)Deficit immunitario: livelli alterati di cortisolo e riduzione delle difese immunitarie predispongono l’organismo più agevolmente a infezioni e cancro.
d)Cardiopatie: dormire poco e male innalza la pressione arteriosa esponendo a  disturbi  cardiaci e ictus;
e)Infertilità: lentezza degli spermatozoi che diventano più piccoli e ridotti di numero, ma anche malformazioni genitali che solo in Italia già dal 2010 hanno interessato oltre il 60% di giovani dai 18 ai 22 anni, secondo le indagini del Ministero della Salute condotte in alcune regioni.
f)Impotenza: una scarsa qualità del sonno determina scarsa ossigenazione del sangue che ristagnando nei corpi cavernosi porta nel tempo a impotenza.
g)Aggressività: delitti e suicidi, spesso per motivi futili, sono manifestazione d’ incapacità di autocontrollo, ad ogni età e in ogni classe sociale, a causa di un sonno insoddisfacente.
 15 anni fa una indagine simile sulla popolazione di Volturino (FG), esposta alle emissioni elettromagnetiche di ripetitori radiotv, ha rilevato gli stessi disturbi e in percentuali molto elevate.



INDAGINE SANITARIA TRA I MEDICI DI BASE DI VOLTURINO,
SEDE DI 84 ANTENNE. E 7 COMUNI DEL GRUPPO DI CONTROLLO
ANNO 1999
———————————————————————————————————————————————
VOLTURINO

PATOLOGIE:
  %
1
Ipertensione arteriosa- ipercolesterolemia- ipertrigliceridemia
80 %
2
Insonnia, nevrosi d’ansia
70 %
3
Distiroidismo
20 %
4
Diabete mellito
50 %
5
Impotenza (28 ÷ 45 anni)
  3 %
6
Cardiopatie
30 %
7
Broncopneumopatie
50 %



COMUNI:
ALBERONA
ROSETO V.RE
CASALVECCHIO DI PUGLIA
ORSARA
CELENZA V.RE
S.MARCO LA CAT.
CARLANTINO

%
%
%
%
%
%
%
Cardiopatie ipertensive
10
50
21
8
20
7
8,3
Malattie endocrine
1
2
14
1
15
1
3,4
Malattie sistema nervoso
1
2
7
4
15
2
2,4
Impotenza
0
0
0
0
0
0
0
Broncopneumopatie
n.i.
10
n.i.
n.i.
20
n.i.
n.i.
Diabete mellito
5
n.i.
18
6
15
3
5,5
Emoglobinopatie
1
n.i.
3
n.i.
n.i.
n.i.
n.i.
Dislipidemia
3
n.i.
14
n.i.
n.i.
n.i.
n.i.
Insonnia
1
n.i.
1
2,3
1
1
1,1

 MORTALITA’ PER TUMORI 1976-1999

COMUNI:     VOLTURINO – MOTTA M.NO – VOLTURARA APPULA – ALBERONA – ROSETO V.RE

VOLTURINO presenta una incidenza del 6,5 % in più rispetto al gruppo di controllo e una aspettativa di vita, nei decessi per cancro, di 68 anni contro i 73,5 del gruppo di controllo.
———————————————————————————————————————————————————

ESAME DEL CRISTALLINO TRA GLI OVER 60 DI VOLTURINO E ROSETO V.RE (distante dalle antenne ~ 10 km)
RISCONTRO DI CATARATTA :
VOLTURINO: 71 %  -  ROSETO V.RE: 43 %
Una differenza del 28 %


Il presidente
Antonio Gagliardi 
Sondaggista DOXA – IPSOS

http://elettrosmogvolturino.interfree.it